Chi siamo

Paolo Mottana

Ideatore e cuore pulsante del progetto, è Professore di filosofia dell'educazione e di Ermeneutica della formazione e pratiche immaginali all'Università di Milano Bicocca e ha insegnato anche all'Università di Firenze e all'Accademia di Belle Arti di Milano.

Già sessantottino e settantasettardo non pentito, da sempre innamorato del pensiero e dell'azione vitalistici, erotici e insubordinati è cultore, autore e promotore della pedagogia immaginale, che ha fondato, e della controeducazione o gaia educazione, intorno alla quale redige un blog non sistematico.

Paolo sarà il mentore dei ragazzi che creeranno il film: - Gli adolescenti sono stati messii fuori campo, confinati nei depositi concentrazionari che chiamiamo scuola. Ma loro vogliono essere nel mondo. E noi ne abbiamo un bisogno pazzo.

Scoprilo su www.paolomottana.it


Serena Del Prete

Classe 1986 sarà la montatrice del film ed affiancherà i ragazzi in tutte le fasi del processo creativo. Serena si laurea in "Arti e Spettacolo" presso la facoltà di Scienze Umanistiche de La Sapienza con una tesi su Il cinema di Russ Meyer e il periodo gotico.
Fra il 2008 e il 2009 lavora come video editor con i registi Paolo Serbandini e Giovanna Massimetti al documentario Macerie con il fotografo Mario Dondero. Nel 2014 realizza il suo primo cortometraggio L'ultimo scatto (miglior corto Cuneo Film Festival). Nel 2017 Lavora come assistente alla regia per Marco Risi per la serie TV L'Aquila (Rai Cinema, Febbraio 2019).

Il suo ultimo lavoro prodotto da Creative Nomads, "Terroriste, Zehra e le altre" dopo un anno di studi, ricerche, traduzioni e montaggio è il frutto di un incontro con la giornalista Francesca Nava (Piazzapulita). Da circa dieci anni collabora con Fox International Channel. Dal 2015 al 2018 ha lavorato come preditor per il canale Studio Universal. Ha lavorato per Blaze, Crime Investigation, RaiUno, RaiTre e National Geographic.

Lucio e Anna

Registi e produttori, sono i supervisori di tutto il progetto Making (of) Love.

Nel 2015 è uscito il loro primo lavoro "Unlearning - Un invito gentile alla disobbedienza" il racconto di un viaggio di famiglia senza soldi e auto per scoprire come si può vivere con i propri figli fuori dalla zona comfort. Il film è stato proiettato in 22 festival in tutto il mondo ed è uscito in oltre 100 sale Italiane. Il secondo film "Figli della libertà" racconta un nuovo immaginario di scuola. Dopo proiezioni in tutta Italia, si sta ora affacciando alla distribuzione internazionale. Clicca qui per la rassegna stampa

Il compito dei due registi, oltre che a supervisionare il processo creativo, è quello di filmarlo: da quando il professor Paolo Mottana crea il gruppo di lavoro sino alla realizzazione del loro film, senza dimenticare il confronto con il pubblico.È possibile raccontare i mille volti della sessualità nell'Italia del 2019?

Alice Guidone

Aiuto regista e assistente di produzione è la parte empatica del set: ha 32 anni, metà dei quali spinti dalla pulsione di cambiare il mondo, prima con la "lotta", e poi con "l'Amore", con la A maiuscola.
Per quattro anni ha accompagnato i maestri Manitonquat Medicine Story ed Ellika Linden nel tour europeo della Via del Cerchio, grazie al quale ha acquisito tecniche di sostegno emotivo, risoluzione dei conflitti e gestione di comunità; studia il metodo Gordon di comunicazione efficace.
Nell'aprile 2018, in piena emergenza migranti, è assistente di produzione nel documentario "Tahriib, quelli che viaggiano verso nord" .
Si definisce poliamorosa dalla nascita, non avendo mai intimamente compreso il perchè della monogamia.
Per abbattere le barriere dell'erotismo carnale su tutti i fronti, ha frequentato il corso "Handicap e sessualità", per il diritto universale al piacere. 

Alberto Bogo

Regista cinematografico ed educatore, seguirà i ragazzi nella scrittura e nella realizzazione del film.

E' conosciuto per:EXTREME JUKEBOX, la prima e unica Horror Rock Comedy Italiana uscita per la famosa Troma Entertainment ecandidato a miglior film in vari festival di genere del mondo,
Il suo secondo film, TERROR TAKE AWAY, è una horror comedy uscita nei cinema italiani lo scorso autunno.

Bogo si è Laureato in Scienze della Formazione con una tesi di intitolata " Le nuove paure, un approccio sociologico al cinema horror", Ha collaborato coi comici Maurizio Lastrico ed Enzo Paci (Colorado) come autore e ha scritto come critico cinematografico per riviste come Horror Show e Nocturno.
Dal 2005 svolge la professione di Educatore Professionale, lavorando in strutture comunitarie (per tossicodipendenze ed alcolismo, adolescenti, bambini, ecc...). 

Vuoi partecipare al progetto?

Stiamo cercando 4 ragazzi e ragazze fra i 18 e i 25 anni che ci aiutino a realizzare questo progetto, dietro e davanti la macchina da presa. Il lavoro è retribuito e molto particolare. Se sei audace, creativ@ e ami lavorare in gruppo compila il form. Nel giro di 24 ore ti scriveremo per raccontarti lo step successivo.
Dubbi? Consulta le FAQ ma attenzione! Hai tempo solo sino al 20 Marzo